COME UNA SIGARETTA

(Como un cigarrillo)

 

 

O bella sigaretta così bianca,

Che vai consumandoti al calore,

Io che ti reggo con la mano stanca

So quanto è falso il tuo candore.

Sei bianca fuori ma il tuo corpo è pieno

Di biondo sottilissimo veleno.

Trovai una donna e somigliava a te

E il suo veleno lo diede tutto a me.

Così, come una sigaretta,

Che in fumo se ne va,

La donna più perfetta

Soltanto il fumo ti lascerà.

 

Basta una piccola scintilla perché

S’accenda tutta di passione per te.

Come una sigaretta

Che in fumo se ne va…

Un , credevo candida e perfetta

Colei che già sognavo tutta mia,

Ora è di tutti e come sigaretta

Ognuno fuma e poi la getta via.

Così come ho gettato via dal cuore

Il mio rimpianto per quel primo amore.

Tutto è sfumato e ormai di quel che fu

Che resta?

 

Un po’ di cenere e nulla più.

Così, come una sigaretta,

Che in fumo se ne va,

La donna più perfetta

Soltanto il fumo ti lascerà.

Basta una piccola scintilla perché

S’accenda tutta di passione per te.

Come una sigaretta

Che in fumo se ne va…

Quest’ultima illusione

Col primo vento sparisce e va.

E brilla ancora una scintilla per me

Non è una stella ma sapete cos’è:

Un ‘ultima sigaretta che in fumo se ne va…

 

Letra : Peppino Mendes

Música : Vittorio Mascheroni

 

Grabado por la orquesta de Horacio Pettorossi con la voz de Teresita Asprella. (1928)

 

 

(colaboración enviada (letra y video) desde Alemania, por el amigo Matthías. 07-2018)

 

 

AtrásMenú Principal

 

 

https://www.youtube.com/watch?v=euFN2jroeD4&t=132s